Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.





 

Il taglio

Il requisito del taglio ha da sempre affascinato l'uomo perché un minerale prezioso da grezzo diventa una gemma. Per fare in modo che poi una gemma diventi splendida si ha bisogno di tagliatori che sappiano intervenire sia con la loro manualità sia con la loro genialità. Nel corso dei secoli si sono creati un molteplice numero di tagli e qui di seguito elencheremo quelli che, riconosciuti dagli istituti gemmologici, sono meno usati del taglio round, ma che hanno un loro fascino particolare sia per la loro rarità che per la loro bellezza.

AMORILLON Cut

Questo taglio è stato brevettato e commercializzato da AM-GOLD Products New York. La forma ricorda uno scudo e sembrerebbe una marquise allungata con riferimenti al trillon cut. Questo taglio permette di creare gioielli molto fantasiosi.

ASHOKA cut

Questo taglio è stato brevettato e  ricreato da William Goldberg N.Y., riprendendo le proporzioni e la forma di un famoso diamante noto come Ashoka diamond , del peso di ct.41,37 colore D. Questo taglio ha bisogno di un grezzo molto allungato.

ASPREY Cut

Gabi Tolkowsky ha creato questo taglio rifacendosi ad antichi tagli del passato , come il taglio cushion. È di propietà della Asprey con sede in new Bond street a Londra e nella Fifth Avenue a New York. Esso fu creato per dare la massima rifrazione di luce. Ci sono 61 faccette e si usa per questo taglio, grezzo di colore alto con rare inclusioni.

ASSCHER Cut

È un taglio che fa riferimento all'emerald cut e fù sviluppato intorno al 1910 , periodo in cui ci furono molte innovazioni rivolte ad un più moderno taglio più contenuto e meno allungato. Questo taglio è caratterizzato da una tavola piccola e gradini, come nel taglio smeraldo più pronunciati.

BAGUETTE

Il taglio baghette è caratterizzato dalla sua forma rettangolare e quasi sempre molto allungata. Raramente la pietra con taglio baguette viene utilizzata come centro, spesso come contorno.

BAGUILLION

È un taglio essenzialmente molto simile al taglio baguette modificato con i canoni con cui viene eseguito il princess cut. Il risultato, alla vista, è molto più brillante. Fare una veretta eternelle con questo tipo di taglio risulta molto esclusivo e scintillante.

BAROCUT

Baroka Creation NY, nel 2000, creò il taglio "barocut" e riuscì a farne un successo commerciale. Il barocut è considerato un rettangolo modificato e dispone da 77 a 81 faccette che creano uno scintillio notevole. La peculiarità di questo taglio è quella di far intravedere due cuori che si congiungono con il loro apice inferiore.

BRIOLETTE  Cut

Antichissimo taglio di origine indiana è stato spesso usato per fare gioielli che risalgono dal periodo Vittoriano a quello Edoardiano nonchè all'Art Deco. Spesso di notevole peso , le pietre con questo taglio sono caretterizzate dal fatto che non hanno tavola, nè corona, nè padiglione e che le faccette ricoprono tutta la pietra.

CORONA

Questo taglio è stato creato dalla Yuval Harary Diamonds con sede in Ramat Gan, Israele. Ha 65 faccette di cui 40 nel padiglione e 25 nella corona. Viene venduto in tutto il mondo ed è richiesto da clienti molto esclusivi. Molto belli i gioielli creati con diamanti taglio corona. Il taglio Corona viene certificato dall' Israel Diamond Institute, IDI.

CUSHION Cut

Old Mine cut identificava in passato il taglio Cushion che era spesso usato per le pietre di colore. In passato questo taglio è stato molto richiesto per fare orecchini e centro per anelli. Il successo commerciale si è sviluppato da circa 10 anni ed oggi è molto richiesto per la creazione di gioielli di stile antico.

EMERALD cut

Il taglio emerald ha un'antica tradizione nel campo della gioielleria con diamanti. Esso è stato spesso usato come centro solitario per anelli di fidanzamento. Particolarmente  richiesto in USA  e in Russia. Spesso nella creazione del gioiello è affiancato da due diamanti taglio triangolare, trillon.

GRACE cut

Questo taglio fa parte di una serie chiamata "the royal cuts" inventata in Israele nel 1992. È un incrocio fra il taglio round ed il taglio trillon. Dispone di 65 faccette ed è stato utilizzato principalmente per farne un solitario.

Heart-Shaped Brillant

L'identificazione più tecnica di questo taglio è taglio rotondo modificato in cuore. In gioielleria si è usato questo taglio per farne principalmente il centro focale di collane. È indubbio che la romanticità che trasmette questo taglio, spesso viene scelto per farne un regalo sentimentale. Non mancano in gioielleria molte creazioni di orecchini ed anelli che utilizzano questo particolare e fantasioso taglio.

MARQUISE BRILLANT

La leggenda racconta che questo taglio è stato voluto e commissionato dal Re Sole, per creare una pietra molto esclusiva da donare alla Marquise di Pompadour. Il taglio marquise è un round modificato e spesso viene chiamato anche taglio navette, ricordando con la sua forma una nave vista dall'alto. In gioielleria è stato ed è utilizzato per fare gioielli molto belli, poichè grazie alla sua particolare forma riesce a stimolare la creatività di molti designers.

Original RADIANT CUT

Il fondatore della RCDC Corp. Henry Grossbard , ha inventato e brevettato il taglio radiant nel 1977. L'aver combinato l'eleganza del taglio smeraldo e lo scintillio del taglio round è stato geniale ed ha permesso alle pietre tagliate con questo taglio di avere un grande successo commerciale. Molto bello il solitario creato con un radiant fancy e due triangoli laterali.

OVAL BRILLANT

Tecnicamente individuato come Brillante modificato ovale", fu inventato da Lazare Kaplan all'inizio del 1960. Pur offrendo una negativa dispersione di luce , ha incontrato molti estimatori che lo hanno utilizzato per lo più come centro di anelli e collane.

PEAR-SHAPED BRILLANT

Anche per questo taglio si fa riferimento al taglio round modificato. La forma del taglio pear, molto spesso chiamata goccia, è ideale per creare orecchini pendenti nonché splendidi centri per collane. Esso è stato sempre molto richiesto per pietre molto importanti e dona un particolare fascino esotico a chi lo indossa.

PRINCESS

Il taglio princess conferisce alla pietra un 'esplosione di luce poiché avendo 76 faccette e privo di angoli , offre alla vista un gradevolissimo scintillio. È molto utilizzato per fare anelli, nel caso in cui il cliente richiede un taglio diverso da quello classico. Inoltre è spesso usato per fare gioielli in cui si usa l'incastonatura detta "invisibile".

REGENT CUT

Questo taglio è stato disegnato per dare la brillantezza del diamante round ad un taglio quadrato. Non è raro riscontrare nel Regent una simmetria perfetta che permette di avere l'esclusivo effetto frecce e cuori. Diamanti con taglio regent sono presenti sui gioielli della Corona in Francia. Questo taglio può essere certificato dall'Istituto gemmologico americano, GIA, che provvede a incidere, con laser, le particolari caratteristiche della pietra, su due lati.

TRILLIANT

Tra i vari tagli triangolari, va ricordato il taglio Trilliant , logo registrato dalla Henry Meyer Trillant diamond di New York. La particolarità del taglio Trilliant è quella che prevede solo triangoli equilateri e 50 faccette. I diamanti trilliant sono spesso proposti in coppia poiché sono eccezionali come pietre laterali per anelli al cui centro è presente un taglio smeraldo, oppure un taglio ovale nonché un radiant fancy.

Tagliare una pietra non è impresa difficile, ma carpirne la sua intrinseca bellezza è impresa difficile e solo artigiani che dedicano molto del loro tempo ad approfondire le tecniche di taglio riescono a raggiungere risultati molto appaganti. La taglieria Muller, in Anversa, è una delle poche se non l'unica a creare un diamante round Hearts&Arrows.