Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.





 

Elementi di sicurezza del blister

I certificati rilasciati dagli istituti gemmologici IGI, HRD, GIA, istituti indipendenti riconosciuti a livello mondiale, riportano un numero identificativo e attestano, oltre ai 4 parametri fondamentali, peso, colore, purezza e forma, anche una minuziosa analisi delle caratteristiche del diamante: le dimensioni della pietra espresse in mm; il diametro della tavola e l’altezza della pietra, espresse in percentuale rispetto al diametro della cintura; il grado di simmetria e di pulitura delle facce nonché il giudizio finale sul taglio; il tipo d'inclusioni, la presenza di fluorescenza, il tipo di cintura ecc… e quindi non sono altro che l’impronta digitale degli stessi.

Le pietre sono racchiuse in blister che riportano il numero del certificato e sono sigillati in maniera tale da non poter essere in alcun modo manomessi o contraffatti senza lasciarne traccia.

Si tratta di sistemi di sicurezza tali da garantire l’integrità del sigillo e quindi la connessione biunivoca del diamante chiuso nel blister con il relativo certificato.

I blister utilizzati da questi istituti sono dotati di una pellicola di sicurezza su cui sono stampati motivi grafici che invisibili alla luce del giorno, si possono osservare sotto la lampada di Wood.

La presenza di questo modello grafico, osservato con una lampada di Wood, conferma che il prodotto è racchiuso in un vero e proprio involucro protettivo e non in un normale blister non protetto. Nel caso di un tentativo di manomissione, l'aspetto della pellicola di sicurezza cambia.

Un altro elemento di sicurezza, è dato dalla presenza di un inchiostrazione speciale presente tra i due elementi del sigillo, che permette un maggiore controllo della sua integrità; quando si tenta di aprire o si apre il blister, viene visualizzato un segnale di invalidazione (sigillo di sicurezza annullato) sulla superficie interna sia della sede della pietra che tutt’intorno alla scheda. Ciò rende impossibile il riassemblaggio del blister.

Un ulteriore sistema di barre di sicurezza, presente su tutta la scheda del sigillo e che utilizza sempre una speciale inchiostrazione di carta sigillo, consente un controllo di integrità e impedisce il riutilizzo, rendendo qualsiasi modificazione fraudolenta ancora più evidente.

Tutto ciò garantisce in maniera inequivoca che la pietra contenuta nel blister è quella effettivamente riportata nel certificato.

Oltre a tutti questi elementi di sicurezza che garantiscono l’integrità dei sigilli, molte pietre hanno sulla propria cintura un incisione laser che riporta il nome dell’istituto e il numero del suo certificato.

Qualora non dovesse essere presente tale incisione è possibile richiederla in fase di acquisto, prolungando soltanto i tempi di consegna che possono variare in base alla disponibilità dell'istituto certificatore, dai 7 ai 15 giorni lavorativi.